I Guerrieri della Notte

Di Walter Hill

Con Michael Beck, James Remar, Dorsey Wright

Azione, USA 1979, 93′

La notte dei sobborghi di New York è infestata dalle gang più disparate, costantemente in lotta fra loro. Fino a quando Cyrus, il leader della gang di gran lunga più importante, non decide di radunare tutte le bande della città nel Bronx, per pacificarle e farne un unico, grande esercito con il quale conquistare la città. Il delirante sogno si spezza proprio nel momento decisivo: mentre arringa la folla, Cyrus viene ucciso da un colpo di pistola. Del suo assassinio vengono ingiustamente accusati i Warriors, una banda di Coney Island. Isolati, disarmati e con tutte le altre gang contro di loro, i Guerrieri dovranno riuscire a tornare nel loro territorio attraversando tutto il Bronx e sopravvivendo alla instancabile caccia dei loro colleghi e degli “elmetti”, come sono chiamati in slang i poliziotti.

Una lunga Odissea in una New York degradata e notturna, nella quale ogni ragazzo cerca di sopravvivere come può. Al ritmo visionario di pezzi musicali movimentati, i Guerrieri si muovono come in una gara sportiva fra le mille insidie della città, con tanto di commento da parte di una deejay che infiamma la caccia all’uomo nei confronti dei protagonisti. A fare da collegamento all’interno della struttura narrativa e da contorno grafico, alcune strisce a fumetti ammantano i protagonisti di un alone mitico, rendendoli simili agli eroi delle battaglie del passato. Pur essendo un film violento, I Guerrieri della Notte non scade nel facile gioco al massacro, e nonostante le scene di combattimento, non si assiste a niente di più crudo che ad un labbro spaccato.

Anticonformismo e lotta al vuoto che attanaglia le vite dei giovani dei sobborghi americani fra i ’70 e gli ’80 sembrano essere i temi conduttori de I Guerrieri della Notte, anche se devo ammettere che, finita la visione, ho faticato molto a trovare le ragioni per cui il film mi sia piaciuto così tanto, e scrivere questa recensione non è stato facile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: