State of Play

Di Kevin Macdonald

Con Russell Crowe, Ben Affleck, Rachel McAdams

Thriller, USA 2009, 125′

Russell Crowe ha smesso da tempo gli abiti del gladiatore. Lo ritroviamo in State of Play invecchiato, ingrassato e con una chioma di capelli lunghi piuttosto demodè. Crowe veste infatti i panni di Cal McAffrey, giornalista vecchio stile, affezionato all’odore dell’inchiostro sulla carta. In qualche modo s’invischia e insieme rimane invischiato nella bufera che coinvolge Stephen Collins (un elegantissimo e distinto Ben Affleck), deputato statunitense che si occupa di un’inchiesta contro una potente agenzia di contractors, quei mercenari del Terzo millennio assoldati per sostituirsi ai soldati regolari. Viene infatti uccisa l’amante di Collins, accadimento che getta fango e ombre sul deputato, vecchio amico del nostro reporter d’assalto Cal McAffrey/Russell Crowe.

Un intreccio di brogli, imbrogli e controimbrogli che si snodano finalmente solo dopo due appassionanti ore di faticoso peregrinare per le vie di Washington DC a bordo di una “Saab con i sedili in peluche”. Una corsa contro il tempo e i sospetti della Polizia per Cal McAffrey, per riuscire a far luce sulla vicenda e per scrivere il pezzo che vorrebbe, nonostante le furiose angherie di Helen Mirren, nei pani di un capo costretto dalle esigenze del mercato. Al fianco del protagonista, intanto, arriva Della Frye (Rachel McAdams), “cucciolo di giornalista” e blogger, alla ricerca del suo primo, vero pezzo d’inchiesta.

Un thriller che gestisce la suspence a ondate, infinito, con mille personaggi e un cast perfetto in ogni personaggio, non solo i tre protagonisti, ma anche l’eccellente contorno di Helen Mirren, Robin Wright-Penn, Jason Bateman. Qualche calo di tensione e di stile non consente al film di raggiungere l’eccellenza. In fondo, qualche scena ha il sapore del deja vu, mentre qualche battuta esagera l’epica eroica del Cal McAffrey che ti immagini più pronto a divorare donuts che a correre ovunque. Niente male, comunque.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: