The Departed

By Lorenzo Calamai

marzo 15, 2010

Category: Azione, Non italiani

Leave a Comment »

Di Martin Scorsese

Con Jack Nicholson, Matt Damon, Leonardo DiCaprio

Azione, 149′, USA 2006

Tra due poliziotti, di solito uno è quello buono, uno è quello cattivo. Ma qui, in The Departed, il poliziotto buono in realtà è cattivo e quello cattivo è buono. O forse tutti sono cattivi, o forse buoni. Insomma, non fa alcuna differenza da che parte stai, tanto la vita fa un po’ schifo per tutti, ognuno con i suoi alti e ognuno con i suoi bassi.

Jack Nicholson è Frank Costello, boss mafioso di origini irlandesi attorno al quale ruota il malaffare di mezza Boston. Matt Damon è Colin Sullivan, brillante detective della Polizia alle dipendenze proprio di Nicholson/Costello. Dall’altra parte, in parallelo, Leo DiCaprio interpreta Bill Costigan, ragazzo dal passato difficile, infiltrato segretamente tra le file della banda di Costello. Tutto il film ruota attorno ai problemi paralleli dei due attori, l’uno impegnato a scovare l’altro in una manche particolarmente ardua di ‘Acchiappa la Talpa’.

Il punto focale del film sta nel fatto del continuo ribaltamento di ruoli fra Damon e DiCaprio, che, pur stando da parti opposte, anzi speculari, della barricata, finiscono per agire negli stessi modi. La polizia come la mafia, la malavita come gli sbirri, non c’è molta differenza. Ottime sia le prove dei protagonisti, con un diabolico Jack Nicholson che indossa il boss Costello come un vestito su misura, sia quelle degli attori di contorno, soprattutto Martin Sheen nei panni del capo della polizia.

E a fianco dell’ottima sceneggiatura, la mano sapiente di Scorsese dirige una regia pulita, vagamente old style. Belle le musiche, belli i contorni. Un poliziesco con i controfiocchi, perchè lascia allo spettatore la possibilità di riflettere sul groviglio strano e annodato che a volte la vita ti regala, senza che tu abbia chiesto niente.

Infine, il finale rimette le cose nell’ordine, la bilancia in equilibrio. Però forse, dall’altra parte dello schermo, avremmo desiderato un finale meno giusto, ma più pulito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: